Modello San Giuseppe

Ogni matrimonio si muove lungo due direttrici: grandi slanci ideali e piccole cose d’ogni giorno.

Ti amerò per tutta la vita, non lasciare la biancheria sporca fuori posto.

Sono importanti entrambe, non si deve venire meno alle grandi promesse, non si deve mancare nelle attenzioni quotidiane.

L’impresa è oggettivamente difficile, servirebbe un miracolo per riuscirci perfettamente.

E allora potrebbe essere utile affidarsi a San Giuseppe che da qualche giorno abbiamo messo nel Presepio accanto a Maria a vegliare una mangiatoia ancora vuota e per il quale Papa Francesco, con la lettera apostolica “Patris corde”, ha indetto un anno speciale.

Grandi slanci e piccole cose,  come Giuseppe, per superare la crisi della famiglia e non solo.

BLB