Votare sì, ma per chi?

Il 25 settembre 2022 si vota, ma per chi votare?

Centrosinistra? Se vi piace il politicamente corretto, l’immigrazionismo, la fluidità, la cancel culture, lo statalismo, la dittatura del relativismo, il pensiero debole, il radicalismo, l’ecologismo e gli ultimi rigurgiti di comunismo, questa è la coalizione che fa per voi. Buona fortuna.

Azione – Italia Viva? Penso al duo Calenda-Renzi (insieme per caso o per forza?), ma anche ad alcuni partiti “di centro” presenti in altre coalizioni, e mi torna alla mente il giudizio che Plinio Correa de Oliveira già negli anni Settanta dava della democrazia cristiana: “un dispositivo ideologico e politico specificamente fatto per trascinare verso l’estrema sinistra uomini di destra e, soprattutto, centristi ingenui”.

Movimento 5 Stelle? Ammesso che in origine sia stato davvero un movimento “anti-casta”, oltre la destra e la sinistra, non-partito, oggi certamente non lo è più, perfettamente inserito nel “sistema”, partito come tutti gli altri, di fatto contiguo alla sinistra.

Centrodestra? Se non è il bene auspicabile resta comunque il meno peggio attuale, un’area nella quale può avere cittadinanza e spazio d’azione una prospettiva culturale conservatrice e tradizionale, il timore è sempre che le aspettative vengano tradite, quindi meglio non farsi illusioni, ma in attesa di un Gabriel Garcìa Moreno redivivo bisogna accontentarsi di quello che c’è.

Gli altri? Come sempre presenti liste e partitini dello zero virgola niente, magari tra questi c’è anche quello che è il più affine al nostro modo di pensare la società e il futuro, ha solo un problema, non ce la può fare, la sua presenza sulla scheda e il voto degli elettori sono probabilmente solo di testimonianza, ma senza nessuna possibilità di incidere.

Astensione? Delusi e arrabbiati ci ritiriamo in noi stessi perché “tanto non cambia niente”. Va bene, ma ci stanno chiedendo cosa preferiamo, meglio esprimersi e poi eventualmente registrare il fatto che il nostro voto è stato tradito piuttosto che dire direttamente “fate come vi pare”.

BLB